Elementi di composizione – Composizione fotografica per YouTubers

Composizione fotografica per YouTubers
Composizione fotografica per YouTubers: elementi di una composizione

Nell’introduzione di questo mini-corso abbiamo visto che la composizione fotografica è l’atto di disporre gli elementi visivi dell’immagine all’interno dell’inquadratura. Qui vediamo quali sono gli elementi di una composizione fotografica.

Per comprendere bene quali sono gli elementi di una composizione, guardiamo una immagine nel suo complesso: l’inquadratura delimita i fatti, le persone, le forme, gli animali, le luci e le ombre, etc…

L’intento di chi riprende la scena dovrebbe essere quello di catturare delle sensazioni e ri-trasmetterle. Chi sceglie l’inquadratura decide cosa è importante e deve pilotare l’attenzione su di esso.

Per riuscirci, il modo più semplice è quello di dividere mentalmente l’immagine in sotto-elementi. Prima di tutto ci sarà un soggetto. Il soggetto è l’elemento più importante, quello su cui si vuole focalizzare l’attenzione.

Il nostro soggetto si muoverà in un ambiente che costituirà lo sfondo della nostra composizione.

Anche se il soggetto è l’elemento più importante, lo sfondo è quello che più di tutti lo valorizza e quindi è anche il più complesso da descrivere. In generale, lo sfondo può essere:

  • neutro, quando è un fondo uniforme, con pochi o nessun elemento identificabile e serve solo a mettere in risalto il soggetto. È il caso, per esempio, di uno sfondo sfuocato dietro ad un primo piano ripreso con un teleobiettivo
  • didascalico, quando è a fuoco quanto basta per fornire informazioni per contestualizzare la fotografia, mostrando il luogo e le circostanze della ripresa.
  • integrato, quando degli elementi che lo compongono partecipano alla compiutezza della scena e la rendono più leggibile chiarendone il significato.

Gli altri elementi della composizione

Il soggetto e lo sfondo possono non essere sufficienti. Per questo, chi compone l’immagine, può decidere di sfruttare o non sfruttare altri elementi. Questi elementi vengono spesso definiti ‘predicati’. Esattamente come in grammatica, un predicato è un elemento fondamentale (della frase in grammatica, della scena in composizione), che definisce un’attività, condizione o qualità del soggetto.

I predicati possono essere complementari o concorrenti al soggetto. Bisogna fare attenzione al loro utilizzo, per evitare che rubino la scena al soggetto.

Inoltre, i vari elementi devono concorrere a formare un equilibrio visuale, contribuendo a descrivere meglio il soggetto, ma di quello se ne parlerà nei prossimi capitoli: ora è più importante capire quanti elementi è bene usare nella nostra composizione. Ebbene, visto che una vera regola non c’è, per spiegarlo ruberò una frase da un libro di Antoine de Saint-Exupéry:

“La perfezione si raggiunge non quando non c’è più niente da aggiungere, ma quando non vi è più niente da togliere”

E con questo vi rimando direttamente al prossimo capitolo, in cui s’inizia a parlare di forme, proporzioni ed equilibrio dell’immagine.